Migliore spremiagrumi elettrico: guida all’acquisto, opinioni e prezzi

Con l’acquisto di uno spremiagrumi elettrico puoi preparare una spremuta per affrontare al meglio le tue giornate. In passato, si era soliti preparare le spremute manualmente e questo comportava tempo e spreco di energie. Oggi invece, in commercio esistono dei pratici spremiagrumi elettrici, semplici da utilizzare. Si tratta di accessori da cucina poco ingombranti, anche se quelli per uso professionale possono necessitare di maggiore spazio.

Per la scelta del migliore, che possa soddisfare a pieno le tue necessità, occorre considerare una serie di fattori prima di procedere all’acquisto. Primo fra tutti la potenza, seguita dalle dimensioni, capienza e praticità di utilizzo. Anche la silenziosità e l’utilizzo che ne farete sono tra i fattori decisivi nella scelta del migliore prodotto. Scopriamo quali sono i migliori prodotti acquistabili sullo store di Amazon, secondo quelle che sono le opinioni degli utenti che hanno effettuato l’acquisto, a prezzi molto vantaggiosi.

Guida all’acquisto: caratteristiche

Ogni spremiagrumi elettrico possiede delle peculiarità che lo differenziano dagli altri. Andiamo a vedere insieme al prezzo quali sono i parametri su cui soffermarsi al momento dell’acquisto.

Potenza

Più il motore è potente, più riesce a essere veloce nelle operazioni di spremitura. Per scegliere correttamente lo spremiagrumi, con una potenza necessaria a soddisfare le tue necessità, è importante capire come utilizzerai questo elettrodomestico. Se ti occorre per effettuare poche spremute la potenza non sarà uno dei fattori più importanti ma se, invece, l’uso sarà frequente è bene acquistare un prodotto che sia dotato di un buon motore.

Gli spremiagrumi più economici hanno una potenza che si aggira intono ai 20-30 watt, mentre quelli professionali, quindi con un costo maggiore, possono anche superare i 100 watt. Con una bassa potenza si può correre il rischio di non spremere bene l’agrume e di quindi, di dovere applicare una maggiore pressione. Inoltre, la bassa potenza può anche fare andare sotto sforzo l’elettrodomestico. Ti consigliamo, pertanto, di acquistarne uno che possieda almeno 25 watt di potenza.

Dimensioni e capienza

Se hai poco spazio a tua disposizione in cucina, è inutile acquistare un apparecchio di grandi dimensioni e professionale. In commercio, ci sono macchinari di piccole dimensioni che sono adattabili a ogni spazio ed esigenza, prodotti più grandi ovviamente possiedono maggiori funzioni. Se non hai particolari esigenze, il consiglio è quello di acquistarne uno piccolo e leggero. Un fattore importante è la capienza. Questo dipende molto dal numero di persone che si appresteranno all’utilizzo. Se vivi da solo oppure in coppia, può andare bene una capienza limitata che non superi i 500 ml. Se invece vivi in una famiglia numerosa, meglio optare per modelli che possono anche superare il litro di capienza.

Praticità di utilizzo

Sono molti i fattori che determinano una buona praticità e tra questi vi sono:

  • la compattezza: più un apparecchio è compatto, maggiore sarà la comodità sia durante l’utilizzo che in fase di lavaggio;
  • facilità di smontaggio: è bene che tutte le parti che compongono l’apparecchio siano facili da smontare e rimontare, per non perdere troppo tempo durante il lavaggio;
  • indicatore sul vetro della misurazione di liquido spremuto;
  • piedini antiscivolo: che possano bloccare l’apparecchio con sicurezza durante la spremitura;
  • presenza del vano porta cavo: per riavvolgerlo dopo l’utilizzo;
  • lavaggio: un modello compatto può essere più facile da pulire, specialmente nella rimozione dei residui di polpa che restano solitamente incastrati.

Silenziosità

Rispetto ai modelli manuali, questi nuovi automatici ed elettrici sono più silenziosi. In commercio esistono, ovviamente, prodotti la cui silenziosità può variare. La scelta di questo fattore può essere importante, in quanto fare poco rumore durante la spremitura ad esempio, al mattino può essere utile per non svegliare il resto della famiglia che ancora dorme. Ci sono modelli, a questo proposito, che dispongono di un telaio in acciaio che isola il fastidioso e tipico rumore dello spremiagrumi.

Design

Gli spremiagrumi elettrici possono avere due tipologie differenti di design:

  • maggiormente verticale: sono quelli più capienti e meno pratici, in quanto seppur il design risulta essere migliore dei modelli compatti, necessita di maggiore spazio in cucina. Questi hanno il difetto di non potere essere smontati con facilità nelle fasi di lavaggio e quindi non tutti i pezzi possono essere puliti bene;
  • basso, compatto e largo: ricorda come forma i modelli tradizionali. La capienza è limitata rispetto quelli verticali, ma sono più pratici, maneggevoli e facili da utilizzare. In fase di lavaggio sono anche più semplici da smontare, in piccoli pezzi, il che è utile per una pulizia a fondo.

Frequenza di utilizzo

Nella scelta, come abbiamo detto, entra anche in gioco il fattore utilizzo. Se l’obiettivo è quello di avere un apparecchio che possa essere utilizzato sporadicamente, senza la necessità di avere grandi quantità di spremute al giorno, potete scegliere prodotti semplici ed economici. In caso contrario, se l’utilizzo sarà frequente meglio scegliere apparecchi professionali con capacità e dimensioni maggiori.

Sistema di filtraggio

Il sistema di filtraggio che compone gli spremiagrumi solitamente è fatto da griglie facili da inserire e rimuovere che bloccano la polpa e filtrano solo il succo. Molto dipende anche dal gusto personale, poiché sarà possibile anche non filtrare la polpa, rendendo la spremuta più corposa e meno liquida.

Migliori spremiagrumi elettrici

Philips HR2752/90 Avance Collection Spremiagrumi Elettrico

Si tratta di uno spremiagrumi ben apprezzato dagli utenti che ne hanno effettuato l’acquisto sullo store di Amazon, a un prezzo molto interessante. Dal design raffinato, si adatta facilmente a qualsiasi ambiente, molto silenzioso è ideale per essere utilizzato anche al mattino. Possiede un motore da 85 watt che rende veloce il funzionamento. Funzionale, è dotato di un beccuccio in acciaio che può essere sollevato o abbassato, per consentire la fuoriuscita del liquido da versare e una volta chiuso, evita le fastidiose fuoriuscite. Il pratico coperchio con la linguetta in dotazione, offre all’utente il vantaggio di impedire alla polvere di entrare all’interno. Ottimo rapporto qualità – prezzo.

Princess Citrus Spremiagrumi elettrico

Si tratta di un potente spremiagrumi che ha il vantaggio di avere un design molto elegante e apprezzato dagli utenti che ne hanno effettuato l’acquisto sullo store di Amazon, a un prezzo eccezionale. La potenza è di 300 watt, che sembra essere in grado di spremere velocemente e a fondo arance, melograni e limoni senza particolari difficoltà. Anche se molto potente, sembra essere silenzioso durante l’utilizzo e quindi ideale per essere utilizzato nelle prime ore del mattino per preparare la prima colazione.

Dotato di due adattatori per spremere in modo adeguato sia gli agrumi come le arance che quelli più piccoli, ideali per limoni e lime. I pezzi vanno lavati manualmente per rimuovere ogni traccia di fibra in modo approfondito, ma possono anche essere inseriti in lavastoviglie. Il prodotto è molto versatile nell’utilizzo e comodo anche da poggiare in cucina, date le sue dimensioni ridotte. Ciò che viene lamentato in qualche recensione, disponibile online, è la mancanza del coperchio sulla parte superiore che rende l’apparecchio più esposto al contatto con la polvere. Ottimo rapporto qualità – prezzo.

Offerta
Princess Spremiagrumi Elettrico Citrus, 300 W, Acciaio Inossidabile, Nero Opaco
  • Lussuoso spremiagrumi dall'aspetto nero opaco di ottima qualità
  • Facile da pulire grazie alle parti lavabili in lavastoviglie

Domande frequenti

I materiali sono importanti?

Ovviamente sì. Nella scelta di uno spremiagrumi anche il materiale è importante, in quanto ne determina la qualità del prodotto e la fascia di prezzo. Solitamente sono in plastica o in acciaio. Quelli più economici sono realizzati con materiali plastici, mentre quelli più professionali in acciaio inox. Questi ultimi sono più resistenti e consigliati per coloro che ne fanno un uso frequente. Quelli in plastica sono più indicati per un uso domestico, in quanto piccoli e pratici da maneggiare.

Come avere una buona spremuta?

Per ottenere una buona spremuta è possibile seguire qualche piccolo consiglio. La facilità con cui si prepara un succo di agrumi è notevole e dà sempre la garanzia di ottenere prodotti freschi. Per una corretta preparazione, ti consigliamo di tagliare in modo trasversale l’agrume, un frutto alla volta per evitare inutili sprechi.

Posiziona metà del frutto sulla coppa rovesciata e premi senza mettere troppa forza, altrimenti puoi rischiare di schiacciare anche la parte interna della buccia, quella bianca che ha un sapore amaro. Generalmente, si ottiene circa 150 ml di succo da consumare senza acqua o dolcificante, a seconda delle tue preferenze. In estate, puoi aggiungere anche qualche cubetto di ghiaccio e decidere di filtrare più o meno il succo se vuoi preparare un cocktail o realizzare dei dolci.

Che prezzo può avere uno spremiagrumi elettrico?

Il prezzo dipende dalle funzioni e dalle dimensioni del prodotto. In commercio si possono trovare vari modelli, e quelli professionali pervia anche del materiale con cui sono realizzati, hanno sicuramente un prezzo maggiore rispetto quelli per un uso domestico. In particolare:

  • quelli più economici hanno un costo che oscilla dai 20 ai 50 euro;
  • quelli più costosi hanno un costo compreso tra i 100 e i 200 euro.

Migliori sono le funzionalità, la potenza, la praticità, la capienza e le dimensioni più alto sarà il prezzo.